Valutazione dei rischi: cos’è e a cosa serve

La Valutazione dei Rischi è la prima misura in tema di sicurezza sul lavoro a disposizione delle aziende e dei singoli lavoratori: si tratta di un insieme di decisioni e indicazioni fondamentali per mettere in campo i giusti interventi per la prevenzione e la protezione dai rischi.
La valutazione dovrebbe comprendere almeno tre elementi:

  1. VALUTAZIONE: cioè, la vera e propria analisi delle probabilità che un evento indesiderato possa accadere sul luogo di lavoro, con l’indicazione dei possibili livelli di gravità. Questi dettagli sono fondamentali per comprendere approfonditamente quali siano i rischi connessi ai diversi settori e alle varie mansioni, con l’obiettivo di garantire sempre la massima sicurezza nello svolgimento dei propri compiti.
  2. GESTIONE: cioè, la definizione nel particolare di tutte quelle misure necessarie per la sicurezza e per la redazione di un Documento di Valutazione dei Rischi (o DVR).
  3. COMUNICAZIONE: cioè, la formazione e l’informazione dell’intero organico, col fine di condividere i piani d’azione e le modalità di gestione dei rischi da parte di tutti i soggetti aziendali.

La Valutazione dei Rischi parte quindi da una analisi attenta dei probabili rischi e delle loro conseguenze, per arrivare a un documento ufficiale e alla condivisione di tutte quelle procedure che possono garantire la sicurezza nell’ambiente di lavoro.
Per questo motivo questo passaggio è fondamentale e va portato a termine rispettando tutti gli obblighi.

Valutazione e documenti devono essere – infatti – effettuati (senza possibilità di cedere questo onere) da datore di lavoro, RSPP, medico competente e RLS: quattro figure che si occupano anche della documentazione, avendo cura di segnalare la data di redazione e di lasciare l’insieme delle firme delle figure coinvolte.
A essere fondamentale è – in particolare – l’intervento del DDL, che deve promuovere la cooperazione e il coordinamento dei vari professionisti coinvolti, segnalando tutto ciò che deve essere rimosso o aggiunto per arrivare alla definizione di piani d’azione snelli e funzionali.
A non poter mancare nella valutazione dei rischi sono, poi: una relazione sui rischi, le misure di prevenzione, gli interventi individuati per migliorare nel tempo lo stato della sicurezza e le mansioni condivise nell’organico disponibile.

Una parte fondamentale delle procedure che possono essere messe in atto per migliorare lo stato della sicurezza aziendale è sicuramente l’accesso a una formazione completa e dettagliata.
I corsi per la sicurezza sul lavoro consentono – infatti – di ottenere conoscenze e strumenti per svolgere le proprie mansioni sempre nel modo più sereno e sano.

Scopri la nostra proposta visitando il catalogo online: contattaci per ottenere maggiori informazioni!

VUOI AVERE ALTRE INFORMAZIONI

CHIAMA LO 011.38.50.283

RICHIEDI UN PREVENTIVO ONLINE

Ente Accreditato Regione Piemonte
per la Formazione Continua
e la Formazione a Distanza (FAD)
Certificato n°506/001

  • CSAO
  • c/o Istituto Arti e Mestieri
  • C.so Trapani 25. Torino
  • Tel. 011.38.50.283 - Fax 011.38.57.990
  • csao@csao.it
  • PI 04961740018
CSAO c/o Istituto Arti e Mestieri - C.so Trapani 25. Torino -Tel. 011.38.50.283 - csao@csao.it - PI 04961740018 -Privacy policy - Made By Elwood