Torna all'archivio

20/04/2021

Perché è importante seguire il corso per carrellisti

La movimentazione dei carichi è una mansione che espone il lavoratore incaricato a una serie di rischi, fra cui l’insorgenza di patologie muscolari e articolari: questo è vero anche per chi utilizza abitualmente carrelli elevatori e deve svolgere i suoi compiti facendo particolare attenzione alla propria salute e a quella dei colleghi sul luogo di lavoro. Per guidare un muletto nel modo giusto serve la giusta preparazione: la formazione è – infatti – il primo step della sicurezza.
Ecco perché è fondamentale seguire un corso per carrellisti e ottenere le qualifiche idonee e necessarie a questo tipo di professione.

Le caratteristiche della formazione

Un corso per carrellisti si articola normalmente in tre moduli: giuridico – normativo, tecnico e pratico.

Il modulo dedicato alle normative informa i lavoratori riguardo agli obblighi previsti per legge in materia di igiene e sicurezza del lavoro, avendo particolare cura nel trattare tutti i dettagli relativi all’uso di attrezzature come i muletti.
Il modulo tecnico (e potremmo dire teorico) tratta delle principali tipologie di veicolo e delle caratteristiche dei diversi carrelli. Fra le tematiche affrontate in questa fase sono comprese, per esempio, nozioni di fisica di base per comprendere come movimentare i carichi nel modo giusto, le tecnologie disponibili sui muletti, le condizioni di equilibrio, le manutenzioni giornaliere e periodiche necessarie per effettuare spostamenti in tranquillità. Non mancano anche importanti riferimenti ai rischi connessi a questo tipo di mansione e una guida per affrontare nel modo giusto condizioni di lavoro particolari, come pendenze, ostacoli e scarsa visibilità.
Infine, il modulo pratico permette di utilizzare un carrello su percorso di prova, sia a carico che a vuoto, in modo da prendere maggiore confidenza e comprendere approfonditamente le reazioni di un muletto durante l’utilizzo.

Per alcuni, certi argomenti potrebbero sembrare ovvi o scontati: nella sicurezza, però, nulla deve essere preso alla leggera! Ciò che per noi è facile e immediato, per altri potrebbe essere difficile e rischioso. La giusta formazione non tralascia alcun argomento, avendo cura di spiegare nei particolari tutte le tematiche che possono fare la differenza in termini di salute e prevenzione.

L’aggiornamento

Una volta superato il primo corso di formazione, ogni carrellista riceve un patentino con cui poter esercitare la sua professione. Il patentino va, però, aggiornato periodicamente, con un corso della durata di almeno 4 ore (compresa la pratica) da effettuare ogni 5 anni.

Il nostro centro propone sia il corso per carrellisti di base, che l’aggiornamento periodico: visita il catalogo per trovare subito il percorso formativo adatto alle tue esigenze.
Hai qualche dubbio?
Contattaci telefonicamente o via mail per un’assistenza su misura!

Potrebbe interessarti anche

VUOI AVERE ALTRE INFORMAZIONI

CHIAMA LO 011.38.50.283

RICHIEDI UN PREVENTIVO ONLINE

Ente Accreditato Regione Piemonte
per la Formazione Continua
e la Formazione a Distanza (FAD)
Certificato n°506/601

  • CSAO
  • c/o Istituto Arti e Mestieri
  • C.so Trapani 25. Torino
  • Tel. 011.38.50.283 - Fax 011.38.57.990
  • csao@csao.it
  • PI 04961740018
CSAO c/o Istituto Arti e Mestieri - C.so Trapani 25. Torino -Tel. 011.38.50.283 - csao@csao.it - PI 04961740018 -Privacy policy - Made By Elwood