Sicurezza Notizie

DALLE REGIONI

13/05/2009

Regione Liguria – Legge 6 marzo 2009, n.5 – Prevenzione rischi per presenza di amianto

REGIONE LIGURIA – LEGGE DEL 6 MARZO 2009 N. 5 (Bollettino n. 5 del 18 marzo 2009) – Norme per la prevenzione dei danni e dei rischi derivanti dalla presenza di amianto, per le bonifiche e per lo smaltimento.

La Regione Liguria, al fine di tutelare la salute della popolazione e l’ambiente ligure, promuove e sostiene, anche attraverso la concessione di contributi, azioni di:
a) sorveglianza e bonifica volte alla rimozione dei materiali e manufatti contenenti amianto, al fine di concorrere alla progressiva eliminazione dell’esposizione della popolazione alle fibre di amianto;
b) prevenzione delle malattie conseguenti all’esposizione all’amianto;
c) sostegno nei confronti di coloro che sono affetti da malattie causate da amianto;
d) vigilanza, controllo e ricerca sanitaria, registrazione degli esposti ad amianto.

Entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, la Regione sottopone a revisione il Piano regionale di cui all’articolo 10 della legge 27 marzo 1992, n. 257 (Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto), adottato con deliberazione del Consiglio regionale 20 dicembre 1996, n. 105 (Piano di protezione dell’ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto di cui all’articolo 10 della legge 27 marzo 1992, n. 257).

La Regione organizza, con cadenza biennale a partire dall’anno successivo a quello di entrata in vigore della presente legge, la Conferenza Regionale sull’Amianto.

Vengono promosse ed attivate, di concerto con Province, Comuni, Comunità montane, iniziative di informazione dirette alla popolazione o a categorie di persone, relative alle problematiche amianto ed alle azioni di censimento, mappatura e bonifica: vengono promosse, nei confronti della popolazione e dei lavoratori esposti all’amianto, ulteriori azioni di informazione sulle patologie dell’amianto o asbesto correlabili, con la partecipazione dei medici di medicina generale e dei medici ospedalieri.

Il provvedimento definisce inoltre: le azioni di bonifica dei materiali contenenti amianto (eventualmente soggette a finanziamento) e le prescizioni per la sorveglianza sanitaria.

VUOI AVERE ALTRE INFORMAZIONI

CHIAMA LO 011.38.50.283

RICHIEDI UN PREVENTIVO ONLINE

Ente Accreditato Regione Piemonte
per la Formazione Continua
e la Formazione a Distanza (FAD)
Certificato n°506/001

  • CSAO
  • c/o Istituto Arti e Mestieri
  • C.so Trapani 25. Torino
  • Tel. 011.38.50.283 - Fax 011.38.57.990
  • csao@csao.it
  • PI 04961740018
CSAO c/o Istituto Arti e Mestieri - C.so Trapani 25. Torino -Tel. 011.38.50.283 - csao@csao.it - PI 04961740018 -Privacy policy - Made By Elwood