Sicurezza Notizie

LEGISLAZIONE

22/02/2006

D.M. n. 269 del 17 novembre 2005 – Rifiuti pericolosi provenienti dalle navi

DECRETO DEL MINISTRO DELL´AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO di concerto con IL MINISTRO DELLE ATTIVITA´ PRODUTTIVE e con IL MINISTRO DELLA SALUTE N. 269 DEL 17 NOVEMBRE 2005 (Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2005) – REGOLAMENTO ATTUATIVO DEGLI ARTICOLI 31 E 33 DEL DECRETO LEGISLATIVO 5 FEBBRAIO 1997, N. 22, RELATIVO ALL´INDIVIDUAZIONE DEI RIFIUTI PERICOLOSI PROVENIENTI DALLE NAVI, CHE É POSSIBILE AMMETTERE ALLE PROCEDURE SEMPLIFICATE.

Il presente regolamento all’art. 1, disciplina, ai sensi degli articoli 31 e 33 del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, le procedure semplificate per le attività di recupero dei seguenti rifiuti pericolosi:


a) residui del carico delle navi costituiti dalle acque di zavorra venute a contatto con il carico o con i suoi residui e dalle acque di lavaggio (miscele di acque marine lacustri o fluviali ed idrocarburi);
b) residui del carico delle navi costituiti da prodotti chimici soggetti alla Convenzione Marpol;
c) acque di sentina delle navi.


I soggetti che effettuano o che intendono effettuare le attività di recupero dei rifiuti di cui all´art. 1, negli impianti di cui all´art. 1, comma 2, trasmettono alla provincia competente per territorio, la comunicazione di inizio attività.

 

VUOI AVERE ALTRE INFORMAZIONI

CHIAMA LO 011.38.50.283

RICHIEDI UN PREVENTIVO ONLINE

Ente Accreditato Regione Piemonte
per la Formazione Continua
e la Formazione a Distanza (FAD)
Certificato n°506/001

  • CSAO
  • c/o Istituto Arti e Mestieri
  • C.so Trapani 25. Torino
  • Tel. 011.38.50.283 - Fax 011.38.57.990
  • csao@csao.it
  • PI 04961740018
CSAO c/o Istituto Arti e Mestieri - C.so Trapani 25. Torino -Tel. 011.38.50.283 - csao@csao.it - PI 04961740018 -Privacy policy - Made By Elwood