Tutela dei lavoratori esposti a fibre di amianto

2.20€

Programma

Prima del 1992, anno in cui l'Italia ne ha definitivamente vietato l'estrazione, la commercializzazione e l'uso in qualunque modo, l'amianto ha avuto un largo uso nella produzione e fabbricazione di manufatti tuttora presenti nei luoghi di lavoro e di vita. La vasta diffusione di utilizzo (sono stati elencati circa 3.000 tipi di manufatti diversi ottenuti anche con l'uso dell'amianto) e la sua origine naturale sono tali da farlo ritenere un inquietante ubiquitario, al punto che è stato possibile riscontrarne la presenza anche in luoghi dove non sono presenti lavorazioni o prodotti contenenti amianto. Questo opuscolo intende fornire consigli, indirizzi e modalità operative ai lavoratori impiegati nelle attività di manutenzione, bonifica e/o rimozione dei manufatti contenenti amianto affinché possano operare nel migliore dei modi ed in un ambito di massima salvaguardia per la propria salute e sicurezza. E' tuttavia altrettanto importante che i lavoratori osservino gli obblighi derivanti dalla legislazione vigente e mettano in atto anche le istruzioni integrative impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti. La mancata osservazione delle norme e delle disposizioni ricevute può essere perseguita penalmente.



VUOI AVERE ALTRE INFORMAZIONI

CHIAMA LO 011.38.50.283

RICHIEDI UN PREVENTIVO ONLINE

Ente Accreditato Regione Piemonte
per la Formazione Continua
e la Formazione a Distanza (FAD)
Certificato n°506/601

  • CSAO
  • c/o Istituto Arti e Mestieri
  • C.so Trapani 25. Torino
  • Tel. 011.38.50.283 - Fax 011.38.57.990
  • csao@csao.it
  • PI 04961740018
CSAO c/o Istituto Arti e Mestieri - C.so Trapani 25. Torino -Tel. 011.38.50.283 - csao@csao.it - PI 04961740018 -Privacy policy - Made By Elwood